Curiosity vola verso Marte

Sta volando verso Marte la Navicella Spaziale Curiosity che segna l'ennesima  missione verso il Pianeta Rosso. A bordo si trova un carico molto speciale: un chip che contiene il Codice di Volo e l’autoritratto di Leonardo.

‘’L’Italia partecipa a questa missione con la sua scienza rinascimentale e con un’opera che ha un grande valore simbolico’’, ha rilevato il presidente dell’Asi, Enrico Saggese.
Il Codice di Volo di Leonardo, diciotto pagine contenute in un microchip e realizzate in formato digitale ad alta definizione, è un testo simbolico, considerato il fondamento della storia del volo. Le immagini contenute nel chip che sta andando su Marte sono tratte da un quaderno del 1505, custodito nella Biblioteca Reale di Torino, e nel quale Leonardo ha disegnato e descritto non solo il volo degli uccelli, ma la sua Macchina volante. 
Curiosity, che è partito da Cape Canaveral, ha davanti compiti che i suoi predecessori, come il piccolo Pathfinder (1997) e i fratelli un po’ più cresciuti Spirit e Opportunity (2004), non potrebbero mai affrontare.

Condividi su Facebook, Twitter o Google Buzz:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter